Itinerari

Itinerario n.1: Sentiero delle Due Rocche

Accesso: dal centro di Asolo

Difficoltà: impegnativo per la lunghezza, percorso sufficientemente segnalato

Dislivello: circa 300 m., compresi i vari saliscendi

Lunghezza: circa 9 km

Tempo di percorrenza: 3 ore circa

Mountain bike: si

Il Sentiero delle 2 Rocche è una vecchia strada di collegamento calcata da generazioni di contadini, pastori e boscaioli. Molto noto e frequentato, permette la traversata completa della catena collinare dei Colli Asolani, dalla Rocca di Asolo alla Rocca di Cornuda.

In punti panoramici, nelle giornate particolarmente serene si possono osservare le Prealpi a Nord, la pianura fino al mare verso Sud Est e la pianura con Castelfranco e Padova, fino ai Colli Euganei, a Sud - Sud Ovest.

 

 

Itinerario n. 32: Sentiero della Buttarella

Accesso: dal parcheggio pubblico Ca' Vescovo lungo la S.R. 248

Difficoltà: facile

Dislivello: circa 90 m.

Lunghezza: circa 1,5 km.

Tempo di percorrenza: 45 minuti circa

Mountain bike: si, escluso il tratto finale

Breve passeggiata tra i roveri, dai piedi del colle al centro storico di Asolo

 

Itinerario n. 39: Sentiero della Rocca

Accesso: dal parcheggio pubblico di via Foresto Nuovo oppure dal parcheggio interrato di via Cipressina

Difficoltà: facile

Dislivello: circa 50 m.

Lunghezza: circa 3 km

Tempo di percorrenza: 1,30 ore circa

Mountain bike: si

Dalla piazza centrale di Asolo (P.zza Brugnoli) si può raggiungere la Rocca tramite una lunga e caratteristica scalinata di 280 gradini. Questa si snoda subito dopo la Porta Colmarion (Porta medioevale che ha saputo nel tempo mantenere la propria immagine).

Al termine della scalinata per raggiungere  la cima del Monte Ricco, punto in cui è situata la rocca, è necessario tenere la destra, superare un breve tratto asfaltato e riprendere la scalinata.

Una volta giunti sulla  sommità del monte, si potrà godere di una vista mozzafiato a 360 gradi dalle mura della fortezza. Questa vista spettacolare a contribuito a far conoscere Asolo nel mondo come  “La Città dei 100 orizzonti”.

Dopo aver goduto del panorama è consigliato continuare  la camminata imboccando Via San Martino, giungendo alla fine della strada potrete gustare presso l’osteria del Bersagliere una tipica pausa-ristoro veneta con soppressa, vino della casa, formaggi e pane cotto su antico forno a legna.

 

 

Itinerario n. 37: Sentiero del Muson

Accesso: dal piazzale pubblico sterrato, dal ponte di Pagnano di fronte all'Antico Maglio

Difficoltà: facile

Dislivello: circa 160 m.

Lunghezza: circa 3,5 km.

Tempo di percorrenza: 1,30 ore circa

Mountain bike: si, escluso il tratto finale della vecchia strada vicinale

 

Il sentiero parte in prossimità dell'edificio comunale di Pagnano d'Asolo e prosegue costeggiando il Muson, un torrente che nasce dalle vicine sorgenti nei comuni di Monfumo e Castelcucco per attraversare l'Asolano e la Castellana, nella pianura compresa tra i fiumi Brenta e Piave. Dopo circa metà percorso si lascia il torrente per iniziare una salita che porterà fino al centro storico.

 

 

Sentiero dalla Rocca a BoscAsolo

Accesso: dal poggio S. Martino

Difficoltà: facile

Dislivello: circa 160 m.

Lunghezza: circa 1 km.

Tempo di percorrenza: 45 minuti circa

Mountain bike: 

Itinerario che inizia dal lato nord di Ca' Recantina, sul poggio S.Martino. Dopo pochi passi sarete immersi nei profumi e nei colori intensi di BoscAsolo. Un sentiero molto adatto ai bambini che troveranno lungo il cammino pannelli informativi e giochi didattici, per conoscere le piante e la natura che caratterizza il luogo. Il percorso è ben segnalato e di facile orientamento per raggiungere la Rocca e il centro di Asolo.